Portogallo, inutile e dannosa la tassa sui liquidi e-cig
Esteri

Portogallo, inutile e dannosa la tassa sui liquidi e-cig

Oltre all’Italia, un solo altro paese europeo ha imposto un tassazione sui liquidi per sigarette elettroniche. Si tratta del Portogallo, dove dallo scorso gennaio i consumatori sono costretti a pagare un’imposta di consumo di ben 6 euro per ogni flacone da 10ml. Una tassa che, come già avvenuto in Italia, sta facendo esplodere il mercato … Continua a leggere

E-cig, AAMS favorevole alle “fascette”. E sono in arrivo controlli sulle aziende [Aggiornato con precisazioni]
Policy

E-cig, AAMS favorevole alle “fascette”. E sono in arrivo controlli sulle aziende [Aggiornato con precisazioni]

Nella giornata di ieri l’on. Filippo Busin (Lega Nord) ha presentato un’interrogazione parlamentare urgente con cui afferma che ai fini di un efficace monitoraggio sull’applicazione dell’imposta e, sopratutto, sulla provenienza dei liquidi per le sigarette elettroniche, dovrebbe prevedersi la stesso sistema “di tracciabilità e di legittimazione della loro circolazione nei confronti dei consumatori conformi a … Continua a leggere

Portogallo, ecco i liquidi con tassa da 6 euro e fascetta
Esteri/Policy

Portogallo, ecco i liquidi con tassa da 6 euro e fascetta

In occasione dell’approvazione della Legge Finanziaria 2015, nello scorso mese di ottobre, il governo portoghese ha imposto sui liquidi per e-cig con nicotina una tassazione di 60 centesimi per millilitro.A comparazione, l’imposta di consumo italiana è di 37,3 centesimi per millilitro di liquido da inalazione, con o senza nicotina. La ragione invocata dal Governo del … Continua a leggere