Policy/Prodotti/Salute/Tabacco

Il Governo abbassa le tasse e BAT Italia riduce il prezzo delle sigarette senza fumo

Il Governo detassa i prodotti innovativi di tabacco con un ridotto potenziale di rischio e BAT Italia taglia del 30% il prezzo delle sigarette senza fumo.
In particolare, si tratta della riduzione di costo 1,5 euro degli Stick Glo il dispositivo che riscalda, senza bruciare, a circa 240 gradi centigradi degli stick di tabacco. Da 5 a 3,5 euro il nuovo prezzo di listino degli Stick Glo, che grazie l’assenza della combustione propria delle sigarette tradizionali sono considerati un prodotto a potenziale rischio ridotto rispetto al fumo (contiene dal 90% al 95% in meno di sostanze tossiche).

Nella manovra finanziaria approvata nel dicembre del 2018, il Governo italiano ha, infatti, approvato importanti misure che hanno modificato l’assetto regolatorio e fiscale delle categorie dei prodotti a potenziale rischio ridotto, riconoscendo implicitamente il principio dello spettro del rischio attraverso una riduzione sensibile della tassazione, nella convinzione che questi prodotti innovativi rappresentino il futuro.

Uno dei primi atti della nuova Amministratore Delegato di BAT Italia Roberta Palazzetti, insediatasi a Roma ad aprile di quest’anno, è stata proprio la decisione di abbassare il prezzo di questo prodotto. A tal proposito, la nuova AD di BAT Italia  ha dichiarato in una nota : “In linea con le misure del Governo che riconoscono una detassazione dei prodotti con un ridotto potenziale di rischio, sentiamo il dovere di dare il nostro contributo, condividendo con i consumatori i benefici fiscali accordati ai prodotti a tabacco riscaldato e creando un argine al consumo di sigarette di contrabbando a basso costo”.
Una decisione in linea anche con la “Transforming Tobacco Agenda” della multinazionale che punta a trasformare l’azienda, l’industria e il mondo del tabacco, offrendo ai fumatori adulti un’ampia gamma di prodotti innovativi – alternativi alle sigarette tradizionali – a potenziale rischio ridotto e, al contempo, soddisfacenti e di elevata qualità.
Roberta Palezzetti ha poi commentato la funzionalità di tale iniziativa riguardo il mercato: “La riduzione di prezzo del 30%, inoltre, potrà contribuire a rendere più accessibile e quindi ad agevolare la conversione di molti fumatori adulti, avvicinandoli a prodotti a potenziale rischio ridotto in un’ottica di riduzione del danno.” Infine, l’operazione ha anche un potenziale riflesso sulla strategia alla lotta al contrabbando.  “La presenza sul mercato di un’alternativa al fumo ad un prezzo inferiore rispetto alle sigarette tradizionali – ha concluso l’Amministratore Delegato di BAT Italia – potrebbe rappresentare, indirettamente, anche un argine al consumo di sigarette di contrabbando a basso costo presenti nel mercato illecito italiano

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...