Esteri/Policy/Prodotti/Salute

Vaping, anche la Spagna sdogana la vendita online

È ufficiale, anche la Spagna ha dato l’ok alla vendita online dei prodotti da svapo. E così l’Italia rimane l’unico paese d’Europa a vietare completamente l’e-commerce di sigarette elettroniche e liquidi di ricarica andando, non solo contro comuni considerazioni di buon senso, ma anche controcorrente rispetto a quanto previsto dalla TPD che, pur vietando l’e-commerce transfrontaliero, consente quello nazionale.In Spagna la vicenda è stata articolata perché, in effetti, anche il governo di Rajoy aveva provato a giugno scorso, quasi per far dimenticare il ritardo con cui era stata recepita la Direttiva Europea, ad inasprire le misure previste in materia di sigaretta elettronica, vietando tout court le vendite online.  Ma davanti alle obiezioni di produttori, rivenditori e consumatori il Governo spagnolo ha fatto dietro front. Sicuramente a questa scelta avranno contribuito anche considerazioni di natura economica, basti pensare che la Upev, Union de promotores y empresario del vapeo, aveva stimato il volume delle vendite online pari al 40% e che proibirle avrebbe causato la chiusura di circa cento aziende, negozi e la conseguente perdita di molti posti di lavoro. Naturalmente a queste si affiancano tutte le ragioni legate alla tutela della salute pubblica, perorate anche dall’italiana LIAF. Riccardo Polosa, infatti, direttore scientifico della Lega Italiana Anti Fumo, aveva dichiarato: “Proibire le vendite online favorirà il consumo di tabacco”, dal momento che la sigaretta elettronica rappresenta un valido strumento nella lotta al tabagismo.

Con questo precedente, non possiamo che augurarci che anche il legislatore italiano torni sui suoi passi, così da non lasciare il Bel Paese indietro rispetto al resto dell’Europa e, soprattutto, non decida di stroncare un settore, come quello del vaping, che sin dal suo nascere ha mostrato grandi potenzialità, sia in termini finanziari sia, e principalmente, in termini di tutela e salvaguardia della salute pubblica.

Ludovica Palmieri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...