Opinioni/Policy/Prodotti/Salute/Tabacco

E-cig: la vera alternativa al fumo. Quali Rischi? Aspetti sanitari e regolatori in Italia.

Rischi e benefici delle e-cig in confronto al tabacco tradizionale, E-cig e tabacco riscaldato, differenze e similitudini, Prospettive e cambiamenti della normativa europea e italiana fra tasse e tutela dei consumatori, queste le principali tematiche che verranno affrontate a Catania il 9 Giugno nell’ambito del convegno sulle sigarette elettroniche, dal titolo: E-cig: la vera alternativa al fumo. Quali Rischi? Aspetti sanitari e regolatori in Italia, che si terrà presso l’aula Pero della Facoltà di Medicina del Policlinico Vittorio Emanuele, promosso dalla Lega Italiana Anti Fumo e dal Comitato Scientifico Internazionale per la Ricerca sulla Sigaretta Elettronica.

Il convegno sarà anche la sede di presentazione del primo studio prospettico sull’assenza di rischi per la salute umana legati all’utilizzo delle e-cig, coordinato dal professore Riccardo Polosa e realizzato dall’Università di Catania in collaborazione con il Policlinico Vittorio Emanuele. Per la prima volta si intende dimostrare, su basi scientifiche, l’assenza di danni a carico delle vie aeree e dei polmoni in soggetti che hanno fatto uso regolare e protratto di sigarette elettroniche. In più la ricerca documenta che, anche nel lungo periodo, coloro che scelgono la sigaretta elettronica, pur non avendo mai fatto uso precedentemente di sigarette tradizionali, non sono soggetti ad alcun rischio per la salute. Del resto, anche Paolo Veronesi, oncologo allo IEO e professore associato in Chirurgia all’Università degli Studi di Milano, sulla base di uno studio elaborato dall’Istituto Europeo di Oncologia, afferma che” le elettroniche possono avere successo nel liberarsi dalle sostanze cancerogene delle sigarette convenzionali e possono aiutare a smettere definitivamente di fumare. Questo è quanto dimostrato anche dai recenti risultati del sondaggio condotto in Inghilterra dall’organizzazioneche testimonia come 1.5 milioni di fumatori passati alle e-cig, hanno nel tempo abbandonato definitivamente le sigarette tradizionali”.

Venerdì interverranno al convegno, oltre al professor Polosa, Giovanni La Via, presidente commissione Sanità, Parlamento Europeo; Nando Minnella, capo segreteria tecnica del ministro della Salute; Umberto Tirelli, Istituto Nazionale dei Tumori di Aviano; Fabio Beatrice, Ospedale San Giovanni Bosco Torino; Lamberto Manzoli, Università di Ferrara; Mario Girolamo Cardella, presidente Unione Nazionale Consumatori Sicilia.

One thought on “E-cig: la vera alternativa al fumo. Quali Rischi? Aspetti sanitari e regolatori in Italia.

  1. Pingback: E-cig: la vera alternativa al fumo. Quali Rischi? Aspetti sanitari e regolatori in Italia. — AgiVapeNews – Svapoecig

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...