Comunicati/Esteri/Opinioni/Policy/Salute/Tabacco

Il Comitato Scientifico Internazionale sulle E-cig chiama tutti all’azione

La Commissione Europea, nel rispetto dei principi democratici, ha indetto una consultazione pubblica destinata a reperire il maggior numero di informazioni e sensibilità sul futuro trattamento impositivo delle sigarette elettroniche. Leggendo i quesiti della consultazione si percepisce l’intenzione di valutare l’introduzione di un’accisa unica europea sui liquidi da inalazione per e-cig ma, ovviamente, non è ancora chiara la quantificazione di tale tributo.

Apri la Consultazione Pubblica

La mancata armonizzazione europea delle accise rischia infatti di creare forti squilibri competitivi all’interno dei mercati nazionali : ad esempio basti pensare che in Italia si applica un imposta di 3, 93 euro per 10 ml di liquido contenente o meno nicotina mentre in Inghilterra non si applica nessun tributo aggiuntivo. Dopo annose battaglie per porre all’attenzione delle istituzioni nazionali tali circostanze si prospetta ora un intervento europeo che però preoccupa anche la comunità scientifica. Il Comitato Scientifico Internazionale per la Ricerca sulle E-cig, nato per diffondere informazioni oggettive basate su evidenze scientifiche, ha chiesto il supporto di tutti i consumatori, operatori ed associazioni per difendere quello che definisce “un incisivo strumento di riduzione del danno da tabacco”.

Leggi anche: Nasce in Italia il primo Comitato Scientifico internazionale a sostegno della sigaretta elettronica

La prospettiva che i liquidi da inalazione vengano sottoposti a un tributo unico, stabilito in sede europea, spaventa gli scienziati che temono l’eccessiva penalizzazione di questi prodotti a fronte della loro utilità nella lotta al tabagismo. Infatti come si legge nel comunicato diffuso sul sito della LIAF  La priorità è che, però, non si faccia l’errore di penalizzare in maniera eccessiva questo prodotto a fronte della sua utilità, riscontrata da gran parte della comunità scientifica, nella riduzione del danno da tabacco. La lotta al tabagismo va supportata, non minata.

Pertanto, il team di esperti coordinati dal Prof. Polosa invita i propri sostenitori, i consumatori e tutti gli operatori del settore a condividere e partecipare in massa alla Consultazione rispondendo alle domande presenti nel questionario con il supporto di una guida elaborata da Open Gate Italia (società italiana specializzata in Regulatory Affairs e Institutional Affairs che da anni supporta le aziende del settore del fumo elettronico).  

SCARICA LA GUIDA

One thought on “Il Comitato Scientifico Internazionale sulle E-cig chiama tutti all’azione

  1. Pingback: LIVE – E-Cig: la vera alternativa al fumo. Convegno LIAF a Catania | AgiVapeNews

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...