Policy

USA, Dipartimento Trasporti vieta uso e-cigs sugli aerei

7nO6NSS

Il segretario ai trasporti degli Stati Uniti Anthony Foxx ha annunciato una regola definitiva che vieta esplicitamente l’uso di sigarette elettroniche sui voli aerei commerciali. L’ultima norma si applica a tutti i collegamenti di linea americani e dei vettori esteri in materia di trasporto all’interno, verso e dagli Stati Uniti.

La regola finale che sarà pubblicata nel registro federale, chiarisce che la norma del dipartimento sul fumo proibisce l’uso di sigarette elettroniche e di prodotti simili, oltre al divieto esistente sul fumo dei derivati del tabacco.  Benché il divieto normativo attuale includa le sigarette elettroniche, questo non definisce esplicitamente il termine “Fumo”. Di qui la decisione del Dot, che chiarisce qualsiasi confusione sul fatto che che il divieto includa o meno il “Fumo” delle sigarette elettroniche.

La preoccupazione è data dal fatto che alcuni studi hanno dimostrato come l’aerosol della e-cigarette possa contenere un certo numero di sostanze chimiche nocive. Mentre sono necessari ulteriori studi per comprenderne appieno i rischi, il Dipartimento ritiene che sia meglio un approccio precauzionale. Il Dot è particolarmente preoccupato dal fatto che i soggetti vulnerabili (bambini, anziani, e passeggeri con problemi respiratori) sarebbero esposti all’aerosol all’interno di uno spazio chiuso, senza la possibilità di evitare l’inalazione di prodotti chimici dannosi.

Questa regola vieta esplicitamente l’uso di sigarette elettroniche in tutte le sue forme, compresa ma non limitata solo ai sigari elettronici, a pipe ed a dispositivi progettati come prodotti di uso quotidiano (le più comuni sigarette a penna). Il divieto non include l’uso di dispositivi medicali quali i nebulizzatori.

Il Dot ha inoltre esteso il divieto di fumare anche le sigarette elettroniche, a tutti i voli charter (non scheduled) delle compagnie aeree degli Stati Uniti e di quelle straniere dove è richiesto un membro d’equipaggio (assistente di volo). Questo cambiamento si è reso necessario per implementare le regole del Dipartimento tramite una modifica alla legge 2012 che ne ha esteso il divieto di fumo a tutti i voli in cui è appunto richiesto un membro d’equipaggio (assistente di volo).

La regolamentazione è parte del più ampio impegno preso dal Dipartimento per rafforzare i diritti dei passeggeri aerei e per migliorare le informazioni a disposizione del pubblico.  Il Phmsa (Pipeline and Hazardous Materials Safety Administration) del Dipartimento ha affrontato in precedenza problemi di sicurezza relativi al trasporto di sigarette elettroniche. Nel mese di ottobre 2015 Phmsa ha emesso una norma interinale finale che vietava ai passeggeri di trasportare dispositivi elettronici portatili alimentati a batteria nel bagaglio registrato, e vietava di caricare questi dispositivi o le loro batterie a bordo degli aeromobili.

Fonte: Avionews

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...