Prodotti

Fontem lancia Blu in Italia. JAI saluta

blucig 1

Questo sito in genere non si occupa di prodotti e-cig dal punto di vista commerciale, ma quando sul mercato sbarca il brand utilizzato da Frank Underwood in “House Of Cards o da Rachel McAdams in “True Detective, allora la curiosità diventa inevitabile. Parliamo ovviamente di Blu, entrata oggi – per ora senza squilli di tromba di comunicazione – sul mercato italiano con l’apertura del sito web www.blu.com e dei rispettivi social Facebook e Twitter denominati BluNation.

JAI va, Blu arriva

Blu va a sostituire nelle tabaccherie JAI, la prima sigaretta elettronica lanciata in Italia – nel febbraio 2014 – da una multinazionale, Fontem Ventures (controllata del gruppo Imperial Tobacco). Un lancio, quello di JAI, che era servito ad aprire un mercato come quello delle tabaccherie sino ad allora refrattario se non nemico del prodotto, ma che dopo il successo – almeno in parte del paese – del prodotto, ha decisamente cambiato idea, e finalmente vede le e-cig come un prodotto su cui guadagnare. Inoltre JAI è servita a Fontem per, in termini commerciali, occupare gli spazi su banchi dei tabaccai (15mila in tutta Italia) prima dell’arrivo della concorrenza, a cominciare dalla Vype di BAT, per ora confinata nella sola Firenze. Ma è servita anche per testare i gusti di consumatori, fumatori adulti, fino ad oggi rimasti lontani dal vaping e magari attratti da un prodotto che a una parte di questo mondo appassionato di liquidi complessi e di “mods” può apparire obsoleto, ma che invece ha un’attrattiva per un target diverso dall’hard vaper.

Switch atteso

La sostituzione non arriva in attesa. Nel 2015 infatti, Fontem Ventures ha acquistato il marchio Blu, leader nel settore delle e-cig (o vaporizzatori elettronici) negli Stati Uniti e nel Regno Unito, avviando un’inevitabile “brandizzazione” globale, portando in Italia (e in Francia, dove però l’espansione di JAI è stata minore) un prodotto che già ha avuto notevole successo negli USA e nel Regno Unito. Blu sarà disponibile nelle tabaccherie dal 1 marzo 2016, e a breve la JAI non sarà più acquistabile, visto che Fontem provvederà a ritirare gli stock ancora sul mercato.

Il brand Blu è il numero 1 nel segmento e-cig, e in combinazione con l’esperienza di Imperial ci consente di conquistare una posizione di peso a livello mondiale di e-prodotti, permette di prendere in considerazione una posizione di peso per il gruppo in tutto il mondo” ha dichiarato Alison Cooper (direttore esecutivo di Imperial Tobacco). ” Di conseguenza, abbiamo preso la decisione di sostituire Jai nostro marchio nuovi prodotti Blu che meglio soddisfare le mutevoli esigenze dei consumatori“, ha aggiunto Sergio Giadorou (Business Development Manager di e-vapor nel mercato francese per Fontem Ventures) in occasione del lancio in Francia in corso proprio in questi giorni.

Pubblicità top

Blu è diventato un top brand negli USA grazie ad un prodotto di buon livello e di classe, ma certamente ha contribuito il forte investimento pubblicitario, capace di dare un’immagine importante e diffusa alle e-cig, che se fosse ripetuto in Italia sarebbe capace di trascinare fortemente la ripresa già in corso del mercato. Tanto più che ogni sforzo dovrà arrivare entro il 21 maggio 2016, data dopo la quale entrerà in vigore la TPD col suo divieto di pubblicità sui media.

Guarda il video:
blu ad

5 thoughts on “Fontem lancia Blu in Italia. JAI saluta

  1. Ho acquistato la jai a novembre 2015 e si sono rotti vari componenti , come posso fare per sostituirla alla blu? Il tabaccaio mi dice di chiamare il numero verde , posso sapere se mi verrà spedita? Grazie

    Mi piace

  2. Io sono molto arrabbiata perché un giorno vado dal tabaccaio e scopro che non posso più comprare le ricariche della mia jai perché la multinazionale un giorno ha deciso di toglierla dal mercato e mettere la blu… La mia jai è perfettamente funzionante… Ma non trovo più le ricaricheeee!!!!!

    Mi piace

    • È successo lo stesso con me,ma il tabaccaio pur di guadagnare 9,00 mi ha fatto acquistare un altro liquido dicendo che era il sostituto della JAI invece ho scoperto che non era cosi perche la sigaretta elettronica JAI funziona solo con i liquidi JAI …..
      Quanto e brutto essere presi in giro ….

      Mi piace

  3. Le jai erano migliori e non solo anche i liquidi erano con aromi più seri e gustosi questa nuova sigaretta già se fortuna due volte sostituendola mi arriva a casa una nuova che funziona male quindi che dire in italia tolgono dal mercato sempre le cose migliori per mettere cazzate in giro

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...