Policy

Commissione UE, pubblicata la Decisione sul sistema di notifica e-cig

decisione ecig

La Commissione UE ha pubblicato la decisione che istituisce un formato comune per la notifica delle sigarette elettroniche e dei contenitori di liquido di ricarica.

NOTIFICA – In particolare i fabbricanti e gli importatori di sigarette elettroniche e di contenitori di liquido di ricarica effettueranno una notifica sei mesi prima della prevista immissione sul mercato dei prodotti. La notifica conterrà principalmente:

  • Denominazione e recapito del fabbricante, della persona giuridica o fisica responsabile
  • Elenco di tutti gli ingredienti contenuti nel prodotto e delle emissioni risultanti dal suo impiego, suddivisi per marca e tipo, compresi i relativi quantitativi;
  • Dati tossicologici riguardanti gli ingredienti e le emissioni del prodotto, anche riscaldati
  • Informazioni sulle dosi e sull’assorbimento di nicotina in condizioni di consumo normali
  • Descrizione delle componenti del prodotto, compresi, se del caso, il meccanismo di apertura e di ricarica della sigaretta elettronica o del contenitore di liquido di ricarica;
  • Descrizione del processo di produzione, compreso se comporti la produzione in serie
  • Dichiarazione di piena responsabilità riguardo alla qualità e alla sicurezza del prodotto.

SISTEMA DI ACCESSO COMUNE – Inoltre, al fine di snellire gli adempimenti burocratici legati alla notifica, verrà istituito un ente centrale di notifica al quale dovranno registrarsi tutti gli operatori. Prima di presentare le informazioni per la prima volta, il fabbricante o l’importatore richiederà un numero di identificazione (ID del notificatore) generato dal gestore del sistema di accesso comune.

IDENTIFICAZIONE PRODOTTO – Sulla base dell’ID del notificatore, il fabbricante o l’importatore assegnerà un numero di identificazione alla sigaretta elettronica (EC-ID) ed a ogni prodotto oggetto di notifica.

TUTELA SEGRETI COMMERCIALI – I fabbricanti e gli importatori evidenziano nella loro segnalazione tutti i dati che essi considerano segreti commerciali o informazioni riservate e, su richiesta, forniscono giustificazioni al riguardo.

Nell’utilizzare i dati trasmessi la Commissione, in linea di principio, non considera segreti commerciali o informazioni riservate:

  1. a) gli ingredienti utilizzati in quantità superiore allo 0,1 % della formulazione finale del liquido;
  2. b) gli studi e i dati presentati a norma dell’articolo 20, paragrafo 2, della direttiva 2014/40/UE, relativi in particolare alla tossicità e alla capacità di indurre dipendenza. Se tali studi sono collegati a marche specifiche, i riferimenti espliciti e impliciti alla marca sono rimossi ed è resa accessibile la versione espunta.

2 thoughts on “Commissione UE, pubblicata la Decisione sul sistema di notifica e-cig

  1. Pingback: Commissione UE, pubblicata la Decisione sul sistema di notifica e-cig | svapoecig

  2. Pingback: Sigarette elettroniche, ratificata la Decisione UE sul formato per la notifica, in attesa del Data Entry Gate |

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...