Policy

Messico, dichiarato incostituzionale il divieto di vendita per le e-cig

Fino a pochi giorni fa in Messico la vendita delle sigarette elettroniche era vietata per motivi di salute. Ma era ovviamente consentita la vendita di prodotti del tabacco (non per motivi di salute, ovviamente). Ora la situazione è cambiata.

mexico ecig

La scorsa settimana infatti, la Corte Suprema di Giustizia della Nazione (SCJN) ha sancito che la vendita del tabacco (anche se le e-cig non ne contengono vengono definite tali) correlati a quelli da fiuto correlati quali i prodotti sigarette elettroniche non può essere vietato. I ministri della Seconda Sezione hanno quindi dichiarato incostituzionale il divieto di vendita di questi oggetti, essendo peraltro consentite le vendite di tabacco. Un divieto che aveva visto il governo messicano prendere una posizione molto dura contro la commercializzazione delle e-cig con sequestri e blocchi all’importazione.

Il caso ha raggiunto la Corte dopo che, nel 2012, la Commissione federale per la protezione contro il rischio sanitario (COFEPRIS) ha imposto una multa di 60 mila pesos un commerciante che vendeva sigarette elettroniche nel proprio negozio. Contro la sanzione, il venditore Neri José Armando Contreras ha intentato una causa ai sensi dell’articolo 16 della legge generale per il controllo del tabacco da fiuto in cui si afferma: “Commercializzare, vendere, distribuire, visualizzare, promuovere o produrre qualsiasi oggetto diverso da un prodotto del tabacco da fiuto che contiene alcuno degli elementi del marchio o di qualsiasi disegno o il segnale acustico identificandolo con i prodotti del tabacco da fiuto è vietato”

Il caso ha quindi raggiunto la Corte Suprema che a stabilito che anche se la legge mira a tutelare la salute, questo non può avvenire a spese di un coinvolgimento eccessivo di altri beni e diritti.  I Ministri hanno convenuto che vietare la vendita di questi prodotti per proteggere la salute pubblica e l’ambiente viola il principio d’uguaglianza, specie se al tempo stesso è permesso vendere tabacco da fiuto. Pertanto, la Corte revocato la sentenza che vieta al professionista di vendere sigarette elettroniche e cancellato l’ammenda inflitta dalla COFEPRIS. Il venditore può continuare ad offrire sempre sigarette elettroniche, a condizione però di rispettare le leggi che regolano la vendita di sigarette comuni.

One thought on “Messico, dichiarato incostituzionale il divieto di vendita per le e-cig

  1. Pingback: Messico, dichiarato incostituzionale il divieto di vendita per le e-cig | svapoecig

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...