Policy

Sigarette elettronica in piazza. Ma almeno qualcuno investe | Metro

Sul giornale Metro, free press distribuita in alcune città italiane, oggi spazio al settore sigarette elettroniche, con voce alla protesta da parte di tutto il mondo e-cig (non certo solo i produttori) – a cominciare dai vapers di EFVI Italia – e con a fianco un paio di focus sull’ingresso nel mercato italiano di Imperial Tobacco (attraverso la controllata Fontem Ventures) con JAI, intervistandone anche il Direttore Relazioni Esterne e Istituzionali, Valerio Forconi.

In relazione alla protesta, Metro spiega come

“Produttori e consumatori di sigarette elettroniche sono sul piede di guerra. Martedì 7 luglio scenderanno in piazza per protestare contro il Ministero dell’Economia e contro un’ingiusta – per loro – tassazione che ha colpito il comparto. Mercoledì 8 luglio il TAR del lazio discuterà infatti nel merito il ricorso delle imprese produttrici di liquidi contro la contestata “imposta” imposta di consumo del 2014 che equiparando le sigarette elettroniche a quelle a combustione hanno penalizzato la commercializzazione di un prodotto che molte ricerche internazionali hanno definito un valido metodo per “dirottare” i fumatori su un prodotto non dannoso per la salute (le e-cig come noto non aiutano a smettere di fumare, ma sostituiscono le sigarette tradizionali con un surrogato non tossico per polmoni e arterie). […] Un pasticcio che ha prodotto come effetto un calo delle vendite nazionali di oltre il 70 % nei primi cinque mesi dell’anno in un mercato invece in pieno boom in Europa e in crescita di oltre il 20% in Italia. E sul quale i produttori chiedono al governo di intervenire. L’Italia è il terzo mercato mondiale per le sigarette elettroniche.

Di altro parla invece Fontem Ventures, anche se l’obiettivo finale di rivedere le regole e ancor di più la tassazione è evidente:

«Siamo consapevoli che regolamentare le sigarette elettroniche sia una sfida per i governi: si tratta di una nuova categoria, non facile da inquadrare. L’importante è che si guardi al quadro complessivo e si valuti se ritenere che l’effetto generale delle sigarette elettroniche sulla società e sulla sanità pubblica potrà essere positivo oppure no creando poi un quadro normativo che funzioni per i consumatori».

Molto importante poi l’aspetto relativo alla netta distizione tra e-cig e prodotti del tabacco di qualsivoglia genere, con evidente riferimento alla “heat-not-burn” iQOS di Philip Morris, recentemente lanciata sul mercato italiano a Milano e che ha ottenuto uno sconto del 50% sull’accisa tabacchi, al pari delle e-cig, rispetto alle quali però l’imposta pesa molto meno a causa dell’astruso e assurdo sistema di equivalenza.

«I governi devono fare una netta distinzione tra i prodotti come le sigarette elettroniche, che non contengono tabacco, e tutti quei prodotti nuovi o tradizionali che invece lo contengono. Questa distinzione dovrebbe essere alla base di tutte le misure regolamentari, in Italia ciò non avviene visto che le sigarette elettroniche sono oggi tassate come alcuni prodotti del tabacco. E questo appare un controsenso».

stato forconi

Ultimo intervento il tema dei minori, motivo per il quale Fontem Ventures ha scelto la rete dei tabaccai:

Fumare nicotina senza gli effetti tossici e cancerogeni prodotti dalla combustione del tabacco. È questa la scommessa, scientifica e commerciale, di molti produttori di e-cig. Anche stranieri, come Fontem Ventures, che ha puntato sulla rete della tabaccherie italiane, circa 4.300 (nel nostro Paese sono circa 850 mila i “fumatori” di ecig) per diffondere i propri prodotti e il proprio credo. Spiega Valerio Forconi: «I punti vendita assicurano la qualità dei prodotti e la protezione dei minori attraverso regole appropriate e misure specifiche».

tutela minori

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...