Esteri

Attacco allo svapo? No, solo merce fasulla…

dhs

Notizie della domenica…

Giusto la scorsa settimana molti negozi italiani di e-cig sono stati visitati dai NAS dei Carabinieri, ai fini della verifica di etichette e altro. Ma mentre i NAS tendono comunque a presentarsi in maniera tutto sommato gentile, meno friedly deve essere stata la visita degli agenti del Department of Homeland Security ad un vape shop di Batavian (stato di NY) chiamato “A Plus Vapes and Deals”.

Il raid del “ministero dell’interno” americano è stato dovuto alla vendita di presunti “prodotti falsi”, e gli agenti sono stati visti uscire con varie scatole. Al momento il Department of Homeland Security non ha però reso note le specifiche del mandato.

Nel frattempo il negozio è diventato irraggiungibile via telefono e il suo sito http://vaporsbataviany.com non esiste più.

Facendo un giro in rete si scopre però che il DHS non era in caccia di cloni di EGO o di liquidi da cantinaro, ma che l’intervento è stato dovuto al business “parallelo” del vape shop: maglie NFL e DVD (probabilmente fasulli). E sulla proprietà intellettuale il govverno americano non è certo lassista come quello italiano.

Quindi, nessun “attacco allo svapo”, niente paura (a meno che qualche negoziante non abbia cose “strane” in negozio), ed essendo domenica…

Francesco Marini

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...