Policy

Sigarette elettroniche ed e-liquids: al via i lavori del nuovo comitato europeo

puff

È stato creato lo scorso gennaio in ambito CEN un nuovo comitato tecnico europeo: il CEN/TC 437 “Electronic cigarettes and e-liquids” (su proposta dell’organizzazione francese AFNOR). Il primo incontro del TC si terrà a Parigi in data 22 giugno 2015, ospitato dall’Ente francese di normazione. Auspicabile il coinvolgimento di tutti i soggetti interessati: produttori, fornitori e consumatori.

L’obiettivo del Technical Committee è quello di elaborare norme europee sugli aspetti relativi alla sicurezza delle sigarette elettroniche (meccanica, termica, elettrica, rischi chimici, ecc.) e dei liquidi da utilizzare (contenuto di sostanze chimiche tra cui nicotina e formaldeide, metalli pesanti, allergeni, ecc.), così come sui metodi analitici che forniscono le basi per determinare e quantificare i componenti chimici per la sicurezza di questa tipologia di prodotti.

Al momento non esistono norme europee che definiscono i requisiti di sicurezza di sigarette elettroniche, liquidi e relativi metodi di prova. L’attività di normazione proposta intende supportare velocemente la necessità – peraltro già identificata – di mettere a punto dei requisiti e delle appropriate tecniche di misura per il mercato delle sigarette elettroniche, garantendo la protezione degli utenti finali.

Che cos’è il CEN

Il Comitato europeo di normazione (European Committee for Standardization in inglese, Comité européen de normalisation in francese), meglio noto con l’acronimo CEN, è un ente normativo che ha lo scopo di armonizzare e produrre norme tecniche (EN) in Europa in collaborazione con enti normativi nazionali e sovranazionali quali per esempio l’ISO.

Il CEN, fondato nel 1961, lavora in accordo alle politiche dell’Unione europea e dell’EFTA (Associazione europea di libero scambio) per favorire il libero scambio, la sicurezza dei lavoratori e dei consumatori, la protezione dell’ambiente, eccetera.

Gli standard europei prodotti dal CEN sono normalmente armonizzati e adattati dai singoli paesi che li accolgono come per esempio l’UNI in Italia.

3 thoughts on “Sigarette elettroniche ed e-liquids: al via i lavori del nuovo comitato europeo

  1. Pingback: Francia, i produttori approvano norme volontarie sugli standard |

  2. Pingback: UNI, al via i lavori per gli standard delle sigarette elettroniche |

  3. Pingback: E-Liquid, il mercato europeo varrà 11 miliardi di $ nel 2025 |

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...