Esteri/Salute

USA, grazie alle e-cigs 445 mila vittime in meno ogni anno

ecig rep

Nonostante le sigarette elettroniche siano criticate da discutibili studi scientifici poi diffusi in maniera maldestra dai media,  alcuni studiosi si stanno facendo avanti per smentire le critiche ricevute attraverso lo studio dei dati relativi alle e-cigs.

Secondo il Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie statunitense (CDC), 443 mila persone muoiono ogni anno a causa del fumo e 8,6 milioni di persone sono affette da malattie correlate al consumo di tabacco. Tali numeri dimostrano quanto sia necessario intervenire al più presto per proseguire efficacemente la lotta al tabagismo. Per questo motivo una nota rivista statunitense ha pubblicato un articolo intitolato: “Cinque uomini per salvare 443 mila americani”. Cinque scienziati – tra i più famosi al mondo nella ricerca applicata sulle e-cigs – stanno lavorando per trovare soluzioni alternative al fumo. Fra i ricercatori è presente anche il prof. Riccardo Polosa, noto pneumologo dell’Università di Catania.

Le ricerche svolte dal team di ricerca, che comprende fra gli altri Jean Francois Etter, Konstantinos E. Farsalinos, Maciej L. Goniewicz e David John Nutt, hanno evidenziato come le e-cigs permettono di non tornare alla sigaretta tradiziona. Inoltre, gli studi condotti sui liquidi e sui dispositivi elettronici hanno dimostrato che i rischi legati allo svapo sono quasi  “irrisori” rispetto a quelli legati al fumo delle bionde.

Come spiegato dal sito electronic cigarettes rewiew, i cinque scienziati hanno, attraverso i loro attendibili studi, combattuto quotidianamente la campagna di diffamazione intrapresa dalla stampa internazionale per cercare di fermare la diffusione delle e-cigs quali alternativa al tabacco tradizionale.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...